Cosenza: incendio porta caserma, carabinieri fermano un giovane


Diciamola tutta: sono sorpresi, magistrati ed inquirenti, per aver scoperto che era solo il gesto di un ragazzo l’incendio della porta laterale e di una finestra della caserma “Paolo Grippo” dei carabinieri di Cosenza. Un giovane, Riccardo Gaglianese, 19 anni, al quale, il giorno prima, avevano ritirato la patente. E lui, che ha già alcune denunce per furto, rapina ed incendio, ha pensato bene di vendicarsi. E’ andato in un distributore e ha riempito una bottiglia di benzina. Poi ha fatto diversi giri intorno alla caserma per accertarsi che non ci fosse nessuno all’esterno, intorno alle tre di notte, e infine ha dato il via al suo raid. A viso scoperto, per poi andarsene via tranquillamente. Tutto ripreso dalle telecamere che sorvegliano la città. Il giovane ha poi lasciato l’auto a casa e ha raggiunto gli amici al mare, a Paola, dove poi è stato rintracciato. Ai militari che lo hanno interrogato avrebbe detto “tanto io non ho una lira, lo Stato pagherà i danni”.

Potrebbero interessarti anche...