Cosenza: incendio in centro città, muore un pensionato

Un violento incendio, divampato in un appartamento, nel centro di Cosenza, ha causato la morte di un pensionato di 76 anni, Vincenzo Tavella, originario di Vibo Valentia ma trapiantato in città dagli anni ’60. Tavella era conosciuto come un sarto di grande bravura. E proprio alcune stoffe avrebbero favorito il propagarsi delle fiamme, sprigionatesi nell’abitazione per cause in corso di accertamento. Il fuoco ha purtroppo avvolto, senza concedere scampo, il corpo dell’uomo, trovato poi dai vigili del fuoco completamente carbonizzato. Molta paura nello stabile in cui è scoppiato l’incendio. Alcuni degli inquilini si sono calati da un balcone. Una donna è stata invece tratta in salvo dai pompieri, che non hanno trascurato di portare lontano dalle fiamme anche il suo cane. Solo per il veloce intervento dei soccorritori non ci sono state altre vittime. E per fortuna il rogo è stato domato prima che le fiamme potessero propagarsi alle case vicine. Le abitazioni, in questa parte della città, alle spalle del municipio, sono attaccate le une alle altre. Sul posto della tragedia si è recato anche il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, insieme ad alcuni esponenti dell’amministrazione comunale.

Potrebbero interessarti anche...