Cosenza: inaugurata la mostra di Antonio Sciacca

La Cosenza di ieri, ma anche quella di oggi, è presente nei trentasette dipinti olio su tela di Antonio Sciacca, esposti fino al 23 novembre al Museo dei Brettii e degli Enotri. L’artista siciliano, tra i nomi più significativi dell’arte figurativa in Italia, molto apprezzato all’estero e rappresentante del movimento artistico che va sotto il nome di Metropolismo, ha dedicato alla città dei Bruzi delle immagini che ne fanno una vera città-opera d’arte. Nella mostra, una suggestione particolare avvolge “La sepoltura di Alarico”, l’opera con la quale viene evocata la leggenda del Re dei Goti, morto a Cosenza e sepolto con il suo tesoro, come leggenda vuole, alla confluenza del Crati e del Busento.

Potrebbero interessarti anche...