Cosenza: in preda a raptus giovane tenta di uccidere i genitori


Un giovane di 28 anni ha tentato di uccidere i suoi genitori. Il fatto è avvenuto la notte scorsa a Cosenza. Il giovane, neolaureato, avrebbe raccontato ai genitori di sentirsi strano, da qualche giorno, e di sentire continuamente delle strane voci. La notte scorsa, presi due coltelli, ha tentato di uccidere nel sonno i suoi genitori, che sono entrambi insegnanti. Ma, per fortuna, madre e padre del giovane si sono svegliati e lo hanno bloccato, subendo solo alcune ferite. Insieme al giovane si sono recati al pronto soccorso per farsi medicare. Qui la polizia, ascoltato il loro racconto, ha proceduto all’arresto del giovane per tentato omicidio. La procura di Cosenza ha adesso disposto per lui i domiciliari, nel reparto di psichiatria dell’ospedale dell’Annunziata.

Potrebbero interessarti anche...