Cosenza: in agitazione le cooperative sociali cittadine

Il municipio di Cosenza è presidiato dalla polizia. In agitazione i dipendenti delle 47 cooperative sociali che si occupano della manutenzione cittadina. Il loro contratto è scaduto a dicembre e, nonostante le rassicurazioni dell’amministrazione comunale, temono che non sarà rinnovato. E poi ci sono le nuove normative, che spesso trovano impreparate le singole cooperative. Il sindaco di Cosenza non evita i confronti, anche se a volte sono molto accesi. E così gli incontri si susseguono. Il problema è comunque complesso: le normative impongono che si facciano gare pubbliche per i servizi di manutenzione. Ma le cooperative sociali temono di non avere i mezzi e le qualità per potervi partecipare. Inoltre il Comune di Cosenza è in uno stato di predissesto economico. Giova sottolineare che, se si arrivasse al dissesto, certamente i contratti non sarebbero rinnovati. Eventuali strumentalizzazioni politiche sono pertanto, in questo momento, davvero rischiose.

Potrebbero interessarti anche...