Cosenza: il ricordo della scomparsa di Giacomo Mancini


L’8 aprile del 2002 moriva Giacono Mancini, riconosciuto leader del Partito Socialista e apprezzato ministro e sindaco di Cosenza. La fondazione a lui dedicata ha promosso una giornata per ricordarlo, durante la quale sono stati presentati alcuni volumi biografici e anche il film “Il Leone Socialista”. Presenti anche il figlio e il nipote di Mancini. Sul palco del Cinema Citrigno di Cosenza è intervenuto, in particolare, il nipote Giacomo, oggi assessore regionale. “Non parlo nè come amministratore regionale, nè come dirigente politico”, ha detto Giacomo Mancini Jr. “Parlo da cosentino e da calabrese. Che ha una grande ambizione: quella che la nostra storia migliore non venga dimenticata. Ma ricordata a chi l’ha vissuta. E raccontata ai piu’ giovani che non la conoscono”. Giacomo Mancini ha sottolineato la valenza del docufilm firmato da Giuseppe Petitto e Sergio Dragone. Una pellicola che è stata proiettata alla presenza di centinaia di persone, di varia e diversa estrazione sociale e politica. “E’ utile per questa nostra terra troppo spesso divisa, che si crei e si rafforzi un patrimonio identitario comune che possa appartenere a tutti e di cui tutti si possano sentire orgogliosi”, ha concluso Giacomo Mancini.

Potrebbero interessarti anche...