Cosenza: il Galà di Capodanno al teatro Rendano


Il teatro “Alfonso Rendano” di Cosenza ha salutato il primo giorno del 2018 con il Galà di Capodanno. Lo spettacolo è andato al di là di un semplice concerto. Attraverso la musica, il canto e la poesia ha declinato le diverse sfaccettature del tempo: ricordo, festa, notte, speranza, ritmo. Il racconto in musica ha attraversato alcune delle più belle pagine del repertorio classico e operistico. A dirigere l’Orchestra Sinfonica del Teatro Rendano è stato il giovane e talentuoso maestro Jacopo Rivani. La rappresentazione del tempo di oggi proiettato nel futuro, è stata affidata al Piccolo Coro del Teatro Rendano. A far vibrare le corde dell’emozione è stata la voce del soprano cosentino Mariangela Sicilia, che dal Conservatorio Giacomantonio di Cosenza, dove si è diplomata, ha spiccato il suo volo verso palcoscenici internazionali. I passaggi musicali del Galà di Capodanno sono stati scanditi da versi di poeti immortali, recitati dalla voce calda e profonda dell’attore e doppiatore Gino Manfredi, anche lui originario di Cosenza.

Potrebbero interessarti anche...