Cosenza: i poveri aumentano, servono cibo e viveri


C’è una città sommersa, che vive ai margini della società, che ha solo il minimo indispensabile per sopravvivere. la scopriamo con i volontari dell’associazione “Il Paradiso dei Poveri”, fondata da padre Fedele, che ogni giorno distribuiscono cibo e viveri ai bisognosi di Cosenza. Biscotti per i bambini, latte, pasta. Qualcuno non ha neanche un pezzo di pane. L’associazione ha solo una piccolissima sede, troppo angusta per svolgere appieno il compito che si prefigge. Per questo la distribuzione avviene per strada, direttamente dal camion che raccoglie il cibo e i vestiti dei benefattori. E già ci si prepara all’inverno. Se avete vestiti che non indossate più, se volete donare cibo o anche medicine, non scadute, ovviamente, ma che sapete che non userete, ricordatevi del “Paradiso dei Poveri”. Perchè la gente che ha bisogno, purtroppo, sta aumentando.

Potrebbero interessarti anche...