Cosenza: i detenuti recitano al teatro Morelli

“Amore sbarrato, il sogno continua”: è il titolo dello spettacolo teatrale che è andato in scena al teatro Morelli. Si tratta dell’allestimento che arriva a conclusione del laboratorio teatrale che, per il secondo anno consecutivo, l’attore e regista cosentino Adolfo Adamo ha tenuto nella casa circondariale “Sergio Cosmai” di Cosenza, con la partecipazione di un gruppo di detenuti. Il progetto è ancora una volta promosso dall’Amministrazione comunale, con la collaborazione della Casa Circondariale. Dei dieci attori protagonisti, otto sono detenuti che per la prima volta hanno partecipato al laboratorio teatrale, mentre gli altri due sono ex detenuti che hanno finito di scontare la pena e che hanno accettato di partecipare ugualmente al progetto, interpretando una storia, che si avvale anche di contributi multimediali, che sta a metà tra il pirandelliano “Sei personaggi in cerca d’autore” e il teatro di William Shakespeare.

Potrebbero interessarti anche...