Cosenza: carabinieri consegnano preziosi reperti a Soprintendenza


Sono stati ufficialmente consegnati alla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria, centinaia di preziosi reperti, che sono stati ritrovati e confiscati, dopo diversi sequestri avvenuti in più parti d’Italia a cura del Nucleo Tutela Patrimoinio Culturale dei Carabinieri. Il loro valore non è quantificabile. Adesso saranno utilizzati anche per studi di tipo storico-archeologico.

Potrebbero interessarti anche...