Cosenza: grave incidente stradale, due morti e 5 feriti

E’ di due morti e 5 feriti il bilancio di un incidente stradale che è avvenuto oggi pomeriggio sulla strada statale 107 Silana-Crotonese, nei pressi della Motorizzazione Civile di Cosenza, dove due auto si sono scontrate frontalmente. I feriti, di cui uno, un bambino, in condizioni preoccupanti, sono stati portati nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. Le vittime sono un ucraino di 47 anni, passeggero di una delle due auto, sbalzato fuori dalla vettura a seguito dell’impatto, e il guidatore dell’altra auto, un italiano originario di Pedace, nella presila cosentina. L’ucraino era al fianco dell’autista, un altro uomo ucraino, e dietro sedeva una terza persona della stessa nazionalità. Per cause in corso di accertamento da parte della polizia stradale, la loro auto si è scontrata frontalmente contro quella di una famiglia cosentina, padre, madre e due bambini. Il padre, che guidava l’auto, è rimasto ferito gravemente ed è stato ricoverato in prognosi riservata. Ma è morto poco dopo il ricovero, a causa delle ferite riportate. Ferito in modo serio, ma non in pericolo di vita, anche il bambino che sedeva dietro di lui, che ha un femore spezzato. Ferite più lievemente la sorellina e la madre, che tra l’altro è in stato di gravidanza. Sull’altra auto, quella sulla quale viaggiavano i tre ucraini, feriti il guidatore e il passeggero che stava dietro. Il guidatore, in particolare, è stato trovato con un elevato tasso alcolico nel sangue e, per quanto riferito dagli agenti, nell’auto c’erano diverse bottiglie di liquori. L’uomo, che ha 44 anni, è stato pertanto arrestato, anche perchè guidava senza patente, che gli era stata sospesa due anni fa sempre per guida in stato di ebbrezza. I vigili del fuoco, giunti sul posto con i soccorritori del 118, hanno dovuto lavorare a lungo per estrarre i feriti dalle lamiere.

Potrebbero interessarti anche...