Cosenza: grande successo per la prima del Nabucco

Un teatro Rendano stracolmo fino all’inverosimile, ma c’era anche il pubblico delle grandi occasioni per la prima del Nabucco. “Il Teatro Rendano torna ad essere il Teatro Rendano”, così come recita lo slogan scelto dall’amministrazione comunale di Cosenza per promuovere la lunga stagione teatrale, ma anche e soprattutto per restituire ai cosentini l’orgoglio dell’appartenenza e al Teatro Rendano la dignità di uno dei più grandi teatri di tradizione del Sud Italia. Un susseguirsi di 4 atti, incorniciati da una scenografia sobria ed evocativa. Un suggestivo gioco di luci. Una particolarissima interpretazione pensata dal giovane regista Luigi Travaglio. Immagini che hanno preso corpo grazie all’energia e la grinta espressa da un cast di altissimo livello e dalla neo orchestra diretta dal Maestro Giovanni Pelliccia, hanno rapito e ammaliato il pubblico. E’ partita una nuova stagione per la città di Cosenza che, grazie all’intuito ed alla lungimiranza del primo cittadino, Mario Occhiuto, e della sua giunta presto, molto presto, ritornerà ad appropriarsi di quella centralità che nei secoli le è valso il titolo di Atene della Calabria.

Potrebbero interessarti anche...