Cosenza: Grande Guerra, la staffetta dell’Esercito arriva in città


Il 24 maggio ricorreranno i 100 anni dall’entrata dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale. Per commemorare la ricorrenza, lo Stato Maggiore dell’Esercito ha organizzato una serie di attività, che si svolgono su tutto il territorio nazionale, dal titolo “L’Esercito marciava…”. Lo scopo è di rappresentare il movimento di avvicinamento a Trieste dai punti più lontani del territorio italiano. Sono state realizzate una serie di staffette costituite da soldati che attraversano tutte le regioni italiane. Correndo ininterrottamente lungo tutto l’arco delle 24 ore, gli oltre 600 soldati impegnati si alterneranno portando, come tedofori, una bandiera italiana. A Cosenza è avvenuto oggi il passaggio di testimone tra la staffetta del 2° Reggimento “Sirio”, proveniente da Reggio Calabria, e i bersaglieri del 1° Reggimento. La cerimonia si è svolta in piazza dei Bruzi. Pochi istanti di sosta e la marcia è proseguita verso la città di Potenza. Nel corso della cerimonia, sono stati consegnati ad alcuni studenti gli attestati di servizio di loro avi che hanno preso parte alla Grande Guerra e si è tenuta la premiazione degli alunni che hanno partecipato al concorso fotografico “la via della Grande Guerra”. Allestite anche mostre statiche di mezzi e materiali dell’Esercito.

Potrebbero interessarti anche...