Cosenza: gli operatori turistici del tirreno non sono soddisfatti

Il caldo c’è, non c’è dubbio. E c’è tutta l’atmosfera giusta per vivere una bella estate. Ma i conti non tornano. Sarà la crisi, sarà la paura di spendere troppo, in previsione di tempi magari ancora peggiori, sarà anche l’offerta turistica, forse non adeguata o non pienamente rispondente ai desideri dei vacanzieri, ma è certo che non c’è affatto soddisfazione tra gli operatori turistici del tirreno cosentino. E se gli albergatori lamentano di non avere il tutto esaurito neanche per Ferragosto, come la pensano invece i ristoratori? Per fortuna, la speranza è sempre l’ultima a morire.

Potrebbero interessarti anche...