Cosenza: fermati due immigrati, gettavano in mare i compagni


La Squadra Mobile della Questura di Cosenza ha fermato due extracomunitari, accusati di aver fatto parte di un gruppo di otto immigrati che avrebbero ucciso alcuni compagni, gettandoli in mare mentre erano a bordo di un barcone. I due sono Adam Mohamed, 27 anni, e Kujo Ahmokugo, 44 anni, entrambi del Ghana. Erano ospitati presso il Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo di Rogliano, dove erano stati portati, con altri loro connazionali, dopo lo sbarco, avvenuto a Lampedusa il 4 agosto scorso. Le indagini sono state svolte dalla Squadra Mobile di Agrigento, che ha arrestato gli altri immigrati e scoperto le incredibili crudeltà messe in atto dopo che il barcone ruppe il motore. Al momento non si sa ancora quante persone siano state vittime delle violenze del gruppo di extracomunitari.

Potrebbero interessarti anche...