Cosenza: elezioni, Di Maio attacca sulla sanità e la corruzione


Sala gremita per il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, che ha tenuto un comizio a Cosenza in vista delle prossime elezioni. Decide di non incontrare i manifestanti all’esterno, Lsu-Lpu e tirocinanti della scuola. “Tematiche che fanno parte delle trattative con il Ministero della Pubblica Amministrazione”, dice l’addetto stampa. Di Maio comincia subito a picchiare duro sulla sanità. Poi l’attacco diretto al presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, quando tocca il tema della corruzione. Decreto sicurezza? L’emergenza per Di Maio è la famiglia. Infine, il reddito di cittadinanza, cavallo di battaglia del Movimento 5 Stelle.

Potrebbero interessarti anche...