Cosenza: due giovani morti in un incidente stradale

L’impatto fatale è avvenuto quando era ancora scuro, intorno alle 4 e mezzo della mattina. Ed è costato la vita a due giovani di 19 e 20 anni, che viaggiavano a bordo di un ciclomotore, di proprietà di una terza persona. I due transitavano su viale Cosmai, forse in direzione di Rende. E probabilmente a velocità sostenuta. Il loro ciclomotore si è schiantato contro gli elementi che compongono il monumento dedicato a Sergio Cosmai, l’ex direttore del carcere cosentino ucciso dalla ‘ndrangheta. Per loro non c’è stato nulla da fare, nonostante i soccorsi siano arrivati con celerità. I rilievi della polizia stradale serviranno a chiarire se il ciclomotore sia sbandato sulla strada, in leggera discesa in quel tratto, o se abbia prima urtato il ciglio del marciapiedi e si sia poi ribaltato. Certo è che i due sono finiti rovinosamente a terra. E nonostante indossassero entrambi il casco, non sono riusciti a salvarsi. I primi rilievi escluderebbero che possa essere stato coinvolto qualche altro veicolo, ma le indagini proseguono anche in questo senso. E’ comunque presto per avere un quadro chiaro di quanto sia accaduto. Si sta cercando anche qualche testimone che possa riferire dettagli utili a chiarire i fatti.

Potrebbero interessarti anche...