Cosenza: due falsi allarme bomba alla Questura

La Questura di Cosenza ha subito due falsi allarme bomba. Questa notte un giovane cosentino ha segnalato di aver notato un’autovettura fermarsi in Via Palatucci (ex Via Frugiule), nei pressi della Questura. Dall’auto è sceso velocemente un individuo, che ha poi abbandonato un trolley da viaggio tra le macchine parcheggiate, riprendendo la marcia furtivamente. Sul posto si sono recati gli equipaggi della Squadra Volante ed un’unità degli artificieri che, dopo aver adottato tutte le precauzioni e le modalità di sicurezza che richiedeva il caso, hanno ispezionato il trolley, trovandolo però vuoto. L’impianto di videosorveglianza ha anche registrato delle immagini dell’auto che trasportava il trolley. Già martedì 9 agosto si era verificato un caso analogo: una telefonata anonima al 113 aveva segnalato un ordigno collocato nelle fognature sotto “la caserma”. Anche in quel caso erano stati attivati tempestivamente gli artificieri, una squadra dei Vigili del Fuoco, equipaggi della Squadra Volante e personale dell’Amministrazione Comunale, per ispezionare accuratamente le fognature. Allertate anche le Sale Operative delle altre forze di polizia. L’artificiere, dopo aver perlustrato e bonificato la Questura, senza aver trovato nulla, si è anche recato presso la Sezione e la Sottosezione della Polizia Stradale, la Sezione della Polizia Postale ed il Posto Polfer di Cosenza. Tutti i controlli hanno, però, dato esito negativo. Aperte delle indagini su quanto accaduto.

Potrebbero interessarti anche...