Cosenza: 2 arrestati per spaccio, uno aveva ingerito ovuli con droga


Li hanno sorpresi con piu’ di 100 grammi di cocaina ed eroina. Per questo i finanzieri di Cosenza hanno arrestato due persone, per spaccio di sostanze stupefacenti. La droga e il denaro ritrovati sono stati sequestrati. Il primo arrestato e’ uno spacciatore di origine extracomunitaria, proveniente dalla Campania, sorpreso nei pressi della stazione ferroviaria di Cosenza. Aveva oltre 85 grammi di eroina, presumibilmente destinata al mercato cosentino. I finanzieri, insospettiti dal suo comportamento, lo hanno accompagnato in ospedale, dove, attraverso degli esami diagnostici, e’ stata rilevata la presenza nel suo corpo di due ovuli contenenti la sostanza stupefacente. Si tratta di una pratica utilizzata per il trasporto occulto della droga, molto pericolosa per la salute del “corriere”, in quanto lo espone al grave rischio di rottura degli ovuli e alla diffusione diretta della sostanza stupefacente nell’organismo. Con una diversa operazione e’ stato arrestato, nel territorio del comune di Rende, un altro spacciatore, pregiudicato, che aveva 22 grammi di cocaina e denaro contante e assegni per un totale di circa tremila euro. E’ stato sorpreso in un appartamento, dove effettuava lo spaccio. I finanzieri avevano notato uno strano via vai di persone nel condominio. Un consumatore e’ stato anche segnalato alla prefettura.

Potrebbero interessarti anche...