Cosenza: droga, smantellata organizzazione che operava in città


I carabinieri hanno chiamato l’operazione, che ha portato in manette 8 persone, “Black Mamba”, per ricordare il pericoloso rettile il cui veleno uccide in pochi istanti. Perchè era davvero molto pericolosa la droga venduta da questo gruppo criminale, formato da pregiudicati, alcuni vicini alle cosche della ‘ndrangheta dei Lanzino e degli “zingari”, ma anche da un insospettabile agente immobiliare, finito ai domiciliari, che aveva fornito la base principale di spaccio dello stupefacente. Si tratta di un appartamento che si trova all’ultimo piano di uno stabile di via Popilia. Da qui, la droga veniva gettata in strada per essere venduta agli acquirenti. Oltre a quella di via Popilia, il gruppo utilizzava anche un’abitazione abbandonata che si trova su via Panebianco per spacciare gli stupefacenti, soprattutto cocaina ed eroina, ma anche hashish. Nel corso delle indagini, iniziate nel 2013, sono stati sequestrati circa 650 grammi di droga e denunciate una decina di persone.

Potrebbero interessarti anche...