Cosenza: continua il torneo Otto Nazioni di pallanuoto

Prosegue con un ottimo riscontro di pubblico il torneo internazionale di pallanuto delle “Otto Nazioni”, che si sta svolgendo a Cosenza. Ieri si sono giocate le partite della seconda giornata. A scendere per primi in vasca Canada e Kazakistan, finita con la vittoria dei kazaki per 10 a 6. Sono stati loro a condurre la gara e a manterene sempre il vantaggio. E’ finita in parità, invece, la sfida tra Australia e Grecia. I reparti difensivi hanno decisamente prevalso su quelli offensivi e, alla fine, il risultato si è fermato sul 4 a 4. Il primo match clou della giornata è stato quello tra la Serbia, Campione d’Europa in carica, e l’Ungheria, vincitrice delle ultime tre olimpiadi. L’incontro è finito 7 a 5 per i magiari, dopo una partita in cui sono stati tanti gli errori. Non ha deluso le aspettative del pubblico la gara tra Montenegro e Italia. E’ finita con un pari, 7 a 7, che riflette la giusta valenza delle forze in campo. La nostra nazionale è andata a segno con Alex Giorgetti, che ha siglato tre delle sette reti finali. Con lui in gol anche Gallo, Figlioli, Presciutti e Fiorentini. Soddisfatto il tecnico azzurro, Alessandro Campagna. Per il coach azzurro i suoi ragazzi hanno espresso una prova di carattere contro una delle squadre più forti del mondo, che punta decisamente ad una medaglia alle ormai prossime olimpiadi di Londra. Gli azzurri hanno mostrato un buon gioco, sebbene siano stati appesantiti per il carico di lavoro in allenamento. Il programma di sabato prevede le semifinali, mentre domenica si deciderà il podio con le finali.

Potrebbero interessarti anche...