Cosenza: Comuni tiepidi con la targa antindrangheta

“Qui la ‘ndrangheta non entra”: recita così la targa proposta dalla Commissione Regionale Calabrese contro la ‘ndrangheta. Una targa che, ovviamente, ci si aspettava fosse subito affissa sulla totalità delle sedi degli enti pubblici. Invece solo poco più del 60% dei Comuni, nella provincia di Cosenza, hanno aderito alla, pur solamente simbolica, iniziativa. E nelle altre province va anche peggio. Ma a cosa puo’ essere addebitato questo disinteresse verso l’iniziativa? Eppure di legalità si parla sempre e anche tanto. E sul potere dei segni siamo tutti d’accordo.

Potrebbero interessarti anche...