Cosenza: Comune, un protocollo per l’inclusione dei bimbi autistici


Un percorso educativo, motorio e relazionale per educare collettivamente, attraverso il gioco del calcio, i ragazzi affetti da problematiche intellettive, come l’autismo e la sindrome di down. Su questo si basa il protocollo d’intesa firmato a Palazzo dei Bruzi dall’Amministrazione comunale, dal Cosenza Calcio e dall’associazione “Calcia l’Autismo”. Il Comune di Cosenza provvederà a pubblicare una manifestazione d’interesse rivolta alle associazioni di genitori di ragazzi con disabilità intellettiva, coinvolgendo i ragazzi idonei a poter svolgere un percorso condiviso presso le strutture in cui il Cosenza Calcio svolge le proprie attività. Il progetto è stato inserito anche tra le azioni che l’Amministrazione comunale ha presentato nella scheda per la candidatura di Cosenza quale Città Europea dello Sport 2020.

Potrebbero interessarti anche...