Cosenza: Comune, un protocollo per la riqualificazione di Vaglio Lise

Due volontà convergenti per trasformare un problema in un’opportunità: da qui nasce il protocollo d’intesa firmato nel Comune di Cosenza tra il sindaco, Mario Occhiuto, ed i vertici di Ferrovie dello Stato e Reti Ferroviarie Italiane per lo sviluppo dell’area di Vaglio Lise. La soluzione ideata soddisfa tutti: il primo cittadino, che vuole riqualificare un’area molto vasta, creando nuovi servizi, e le Ferrovie, che intendono razionalizzare le spese. Supportato da slides esplicative, il sindaco ha illustrato alla stampa i nuovi obiettivi, comparando lo stato attuale dei luoghi con simulazioni di progetti e realizzazioni future. Vediamone i punti principali. L’area dell’ex scalo merci, di circa 83.000 metri quadri, diventerà dunque una grande piazza, che fungerà da raccordo tra la stazione e la città e che potrebbe estendersi fino a 150.000 metri quadri, qualora venisse collegata all’area privata. La statale 107 correrà sotto la piazza. Il protocollo procederà per fasi. Nell’edificio della stazione sarà trasferito subito il Comando e l’autorimessa della polizia municipale. Entro trenta giorni verrà istituito un gruppo di lavoro, che opererà per l’attuazione delle intese raggiunte. Entro sei mesi il Comune redigerà un master plan che dovrà definire i vari interventi, la stima dei costi, le possibili fonti di finanziamento e i tempi di realizzazione. Un progetto determinante per Cosenza. Per quanto riguarda il finanziamento, il sindaco guarda con interesse al piano città.

Potrebbero interessarti anche...