Cosenza: Comune, presto sarà pronto il Planetario


Mancano ormai poche settimane per l’apertura al pubblico di una delle opere più imponenti del Sud Italia: il Planetario di Cosenza, che con una cupola interna di 15 metri di diametro, è secondo in Italia, per dimensioni, solo a quello di Milano. Il Planetario, situato vicino al ponte di Calatrava, sulla sponda del fiume Crati, in località Gergeri, ha una sala arredata con 113 poltrone basculanti e roteanti ed è dotato di un avanzato sistema di proiezione in alta definizione che permette di svolgere nuove e straordinarie esperienze nel campo della didattica e della comunicazione astronomica. Il proiettore ottico Starmaster ZMP della Zeiss, è capace di proiettare nella cupola fino a 4000 stelle. Un sistema di proiezione che rappresenta quanto di più avanzato esista attualmente in Italia e che risulta tra quelli più all’avanguardia sia in Europa che nel mondo. Lo Starmaster sarà integrato da altri 6 proiettori digitali, che possono funzionare o autonomamente o sincronizzati tra di loro. In fase di ultimazione anche il Museo delle Scienze, annesso al Planetario, e tutta l’area esterna. Grandi opere che hanno anche una forte valenza sociale. Gergeri, infatti, un tempo periferia degradata della città, con il Ponte di Calatrava, il Planetario e il Museo delle Scienze diventerà il simbolo della bellezza e della crescita di Cosenza.

Potrebbero interessarti anche...