Cosenza: Comune, premiato il giornalista Paride Leporace

Il Sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto e la Commissione Cultura hanno premiato il gionalista cosentino Paride Leporace. Leporace ha scritto tra l’altro “Toghe rosso sangue”, un libro pubblicato da qualche anno e che ha ricevuto, ovunque sia stato presentato, un’ottima accoglienza, con buone recensioni sulla stampa nazionale. Un libro nel quale Leporace ricorda i magistrati, 27 in tutto, che dal 1969 al 1994 sono caduti sotto i colpi della criminalità organizzata o del terrorismo. Il libro è diventato nel tempo anche un riuscito spettacolo teatrale che, dopo la “prima” cosentina del marzo scorso al Teatro “Morelli”, è stato riproposto al Piccolo Teatro dell’Università della Calabria. Paride Leporace, che attualmente risiede a Potenza, dove dirige “Il Quotidiano della Basilicata”, è stato premiato dalla commissione cultura di Palazzo dei Bruzi, presieduta da Claudio Nigro, per il suo impegno e per la sua brillantissima carriera, nell’ambito della collaudata rassegna “Nemo propheta in patria”. Un riconoscimento che per la prima volta ha visto in commissione cultura anche il Sindaco Mario Occhiuto, che ha auspicato che, in un prossimo futuro, l’amministrazione comunale possa mettere in atto una serie di progetti di collaborazione con il giornalista cosentino.

Potrebbero interessarti anche...