Cosenza: Comune, l’appello di Papi Gump per i figli

“Il mio è un cammino di pace”, dice Papi Gump, ovvero Antonio Borromeo, padre separato, che il 29 settembre è partito da Vasto, la sua città, in direzione sud, per intraprendere un lungo tour visitando le istituzioni. Papi Gump è stato ricevuto anche al Comune di Cosenza. Si ispira al personaggio cinematografico di Forrest Gump, che correva attraverso l’America. La sua battaglia è a favore della bigenitorialità, cioè l’affidamento congiunto, per dirla in gergo legale, quello disciplinato dalla Legge 54 del 2006 e però spesso disatteso. Per raggiungere questo obiettivo, Papi Gump è andato fino a Strasburgo e vi ha trovato ascolto, tant’è che sono state raccolte le firme necessarie per portare in discussione la delicata questione anche nel Parlamento Europeo. Papi Gump dice di aver trovato una larga apertura da parte dela Chiesa, e la sua denuncia, che porterà fino in Vaticano, riguarda anche i tanti bambini che sono ospitati, in Italia, nelle case famiglia. I numeri sono impressionanti e fanno davvero riflettere.

Potrebbero interessarti anche...