Cosenza: Comune, il progetto “Radici a Scuola”

Il progetto “Radici a Scuola”, promosso dal Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell’Interno e dalla trasmissione televisiva di Rai Tre “Radici”, arriva anche a Cosenza. Al progetto partecipa anche il Comune, che ha organizzato, insieme al Liceo “Lucrezia Della Valle”, un incontro di sensibilizzazione sul tema dell’integrazione dei migranti. A portare il saluto istituzionale è stata la dottoressa Emanuela Greco, subcommissaria di Palazzo dei Bruzi, in rappresentanza del Commissario straordinario, il prefetto Angelo Carbone. Il Comune di Cosenza si era già occupato, qualche anno fa, di una tematica così importante, con il progetto “A scuola di integrazione e convivenza: nessuno escluso”, finalizzato proprio a favorire l’integrazione dei cittadini stranieri, l’integrazione scolastica e l’inclusione sociale dei più giovani. Ma come nasce questo nuovo progetto? La protagonista della giornata cosentina di “Radici a Scuola” è stata l’attrice Nela Lucic, nata in Bosnia-Erzegovina e con la quale i ragazzi del Liceo Della Valle hanno approfondito i temi legati alle persecuzioni, alla guerra in Bosnia e alle tradizioni e cultura del suo Paese. Un reportage di “Radici” sarà presto dedicato a Riace, il paesino calabrese che in questo momento è al centro dell’attenzione mondiale.

Potrebbero interessarti anche...