Cosenza: Comune, i solenni festeggiamenti del SS. Crocifisso

La città di Cosenza celebra il SS. Crocifisso con una grande e partecipata festa dell’identità che aggrega tutti i cittadini nella chiesa-convento detta della Riforma. La Chiesa, che ha poi dato il nome a tutto il quartiere, è così chiamata in quanto dal 18° secolo fu dimora dei Frati Riformati, che furono i primi ad introdurre il culto al SS. Crocifisso. I festeggiamenti, che rievocano la data del ritrovamento da parte di Sant’Elena della vera Croce di Cristo, iniziano il 23 aprile ed hanno il loro culmine il 3 maggio, giornata di devozione e di preghiera. Il momento clou è stata la solenne celebrazione presieduta dall’Arcivescovo di Cosenza-Bisignano, Mons. Francesco Nolè, alla presenza delle massime autorità civili e militari. La Santa Messa è stata preceduta da un omaggio floreale da parte del sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto. Un simbolo che ha rinnovato il patto di fede e devozione della città al SS. Crocifisso. I festeggiamenti si concluderanno con la processione che partirà dal Santuario nel pomeriggio, alle ore 18, e attraverserà le principali strade della città.

Potrebbero interessarti anche...