Cosenza: celebrate le cosentine illustri

Le “normanne” Isabella d’Aragona e Adelasia Del Vasto; la poetessa Lucrezia della Valle; la brigantessa Ciccilla; le “patriote” Eloisa Frugiuele e Giuseppina Mancini de Matera; la “brillante” Irene Telesio; la cantante Olga Beduschi in Collìce; le mecenati Vittoria Mancini e Lisa Bilotti e la Beata Suor Elena Aiello. Il Comune di Cosenza ha voluto ricordare 11 donne illustri, sicuramente molto rappresentative di quel panorama femminile che ha lasciato un segno nella storia della città dei Bruzi. Oggi essere donna, è stato sottolineato,vuol dire impegnarsi molto più di un uomo. Ed essere donna vuol dire anche combattere. Soprattutto contro gli stereotipi.

Potrebbero interessarti anche...