Cosenza: Carabinieri aggrediti per evitare arresto pusher


Circa cinquanta persone si sono scagliate contro due pattuglie di Carabinieri a Vaglio Lise, quartiere periferico di Cosenza. L’episodio si è verificato giovedì sera. I militari dell’Arma avevano appena fermato due uomini che a bordo di un motorino erano sfuggiti a un posto di blocco. Andrea Maiuri e Cadore Napoli, rispettivamente di 30 e 35 anni, sono stati trovati in possesso di quattro grammi di cocaina. Nei concitati momenti dell’arresto, un consistente gruppo di familiari e amici dei presunti pusher è sceso in strada minacciando e aggredendo i carabinieri. Tra loro anche Ivan Trinni, 37 anni, ex consigliere circoscrizionale nel capoluogo bruzio. I militari sono stati costretti a chiedere rinforzi, aiuto ostacolato dalle vetture utilizzate da sconosciuti per bloccare le vie d’accesso al quartiere. Dopo qualche ora è stata però ristabilita la calma. Maiuri, Napoli e Trinni sono stati arrestati: i primi due per detenzione di droga ai fini dello spaccio, l’ultimo per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbero interessarti anche...