Cosenza: campo Rom evacuato, il commento del Comune


Questo era il campo Rom sul fiume Crati fino a qualche settimana fa, ovvero prima del 25 giugno scorso, quando è iniziato lo sgombero totale dell’area, molto pericolosa per l’incolumità delle persone e per l’igiene e la salute pubblica. Dopo l’abbattimento dell’ultima baracca, sta per partire una massiccia ed imponente opera di bonifica, che molto presto restituirà ai cosentini una parte di città per troppo tempo lasciata all’abbandono e al degrado.

Potrebbero interessarti anche...