Cosenza: calcio, Cosenza Calcio non ammesso a campionato Lega Pro

”Sono amareggiato e mi viene voglia di abbandonare questo calcio”. A dirlo e’ stato il presidente della squadra di calcio del Cosenza, Eugenio Guarascio, dopo aver appreso che la Corte Federale ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla societa’ contro la decisione della Lega Pro di non ammettere i rossoblu nel campionato di seconda divisione, nonostante quest’ultima abbia vinto i play off di serie D. ”E’ triste”, ha aggiunto, “constatare che i vecchi metodi in cui spesso, la discrezionalita’ puo’ prevalere sulle regole, possano pregiudicare il percorso serio, pulito e rispettoso che una societa’ di calcio ha in animo di compiere”. “Non sappiamo ancora se continueremo a fare calcio, se dovessimo decidere di andare avanti lo faremo solo e unicamente per la nostra gente, i nostri tifosi e i nostri giovani, non certo per chi ancora una volta ha dimostrato di non recepire quei segnali di cambiamento che gia’ da tempo e’ possibile intercettare se solo si guardasse con piu’ attenzione alla nostra realta”’, ha concluso Guarascio.

Potrebbero interessarti anche...