Cosenza: “Buone Feste Cosentine”, la città è illuminata a festa


Una città di luce, di serenità, di pace: è questa la sensazione che accoglie il visitatore che arriva a Cosenza durante le festività natalizie. Ed è proprio alla pace ed alla fratellanza che sono dedicate le luminarie all’ingresso dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria. La torre Eiffel ricorda, infatti, i drammatici fatti di Parigi, ma la rappresentazione di tanti bimbi intorno vuol essere un invito alla speranza e alla gioia. Le Buone Feste Cosentine, quest’anno, sono dedicate proprio ai bambini. Il mondo dell’infanzia, declinato nelle sue diverse sfaccettature, campeggia nelle luminarie di tutto il centro cittadino e vuole essere per tutti un invito a recuperare i valori della tenerezza e dell’innocenza. Le luminarie di Cosenza, nella definizione del sindaco Mario Occhiuto, sono “pensieri sospesi”. E proprio i pensieri, i sogni e le speranze sono rappresentati in Via Montesanto. Alla storia, alla cultura ed al mito di Alarico sono invece dedicate le luminarie della città antica, come pure un suggestivo mapping, alla confluenza dei fiumi, che racconta la storia del re Goto e dell’immenso tesoro sepolto. Ma le luminarie sono solo la cornice di numerosi eventi che interessano tutta la città. Cosenza, infatti, si è trasformata in un magnifico teatro all’aperto per offrire a grandi e piccini straordinarie suggestioni. Come nelle più importanti città del mondo,i mercatini di Natale offrono la possibilità di fare acquisti a prezzi molto vantaggiosi. Per i più piccini la Villa Vecchia è diventata il villaggio degli Elfi, con laboratori, attrazioni e tanto altro. L’isola pedonale di Corso Mazzini offre tutti i giorni musica e attrazioni diverse. E poi i teatri, la biblioteca civica, il Museo dei Brettii, la Casa delle Culture, che confermano Cosenza come indiscussa capitale della cultura calabrese. Intensa e quotidiana l’attività dei teatri: il Morelli con una programmazione adatta per le famiglie; il teatro Tieri con spettacoli e rappresentazioni per un pubblico più ricercato ed esigente; e infine, il teatro di tradizione “Alfonso Rendano”, sul cui palco si stanno alternando artisti di indiscusso spessore. Per gli appassionati del glamour, infine, il posto giusto è sicuramente nel cuore della città, a Via Arabia, con spettacoli e sfilate tra le meravigliose fontane danzanti.

Potrebbero interessarti anche...