Cosenza: arrestato un romeno violento

Ancora un episodio di violenza ai danni di una donna. Stavolta il protagonista è un uomo romeno di 52 anni, Constantin Paduraru, che è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Cosenza Principale. Tutto è partito dalla denuncia della compagna, una connazionale di 53 anni, che sarebbe stata oggetto di numerosi atti di violenza, fin dal 2010. E che, ad un certo punto, non ce l’ha fatta più a sopportare le angherie dell’uomo e si è recata in caserma, mostrando i numerosi lividi presenti sul suo corpo e denunciando il compagno. La donna è stata subito portata in ospedale, per ricevere le cure del caso. E le è stato accertato anche un trauma cranico. I militari hanno verificato che l’uomo l’avrebbe picchiata e ferita più volte, anche utilizzando bastoni e coltelli. Poi, per paura che la donna potesse denunciarlo, era arrivato a segregarla in casa, chiudendo a chiave la porta dall’esterno. La donna ha dovuto approfittare di una sua distrazione per fuggire e rivolgersi ai carabinieri. L’uomo è stato arrestato per sequestro di persona, lesioni personali aggravate e minacce.

Potrebbero interessarti anche...