Cosenza: antiterrorismo, la polizia arresta un giovane marocchino


La Questura di Cosenza ha arrestato un cittadino marocchino, Mehdi Hamil, di 25 anni, residente a Luzzi con i genitori. Il giovane, ufficialmente venditore ambulante, è indagato per i reati contemplati dalla nuova legislazione antiterrorismo. Le indagini sono iniziate nel luglio del 2015, quando il giovane aveva raggiunto la Turchia ma fu respinto per motivi di “sicurezza pubblica”. Il giovane ha negato ogni addebito e i familiari sarebbero stati all’oscuro dei suoi presunti contatti con esponenti dell’Isis. Ad Hamil, che non aveva armi, sono stati sequestrati alcuni cellulari, adesso all’esame della polizia scientifica. Ben prima degli attentati in Francia avrebbe espresso il desiderio di partire per il Belgio, hanno riferito gli inquirenti. Fondamentale, in questa come in altre operazioni, è stata la collaborazione internazionale.

Potrebbero interessarti anche...