Cosenza: aggressione ed estorsione, in manette in 4

I carabinieri di Cosenza hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare a carico di Marco Perna, Luca Pellicori, Ernesto Mele e Pasquale Francavilla per estorsione aggravata, tentata estorsione aggravata, lesioni personali aggravate, porto e detenzione illegale di arma. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Cosenza, conclusesi in appena un mese, hanno consentito di fare piena luce su due distinte vicende, tra loro collegate, di cui e’ stata vittima il titolare di un autolavaggio. Nel corso del luglio scorso vi e’ stata un’articolata attivita’ intimidatoria realizzata attraverso pesanti minacce di morte, anche con l’uso di una pistola, e una violenta aggressione. La vittima e’ stata costretta a cedere un’autovettura del valore commerciale di ben 25.000 euro e gli indagati hanno anche tentato di estorcerle una somma di 9.000 euro, vantando un vecchio credito. Grazie al racconto della vittima e all’esame dei tabulati telefonici e di intercettazioni, si e’ arrivati all’arresto degli indagati e al sequestro dell’autovettura sottratta alla vittima. Nel corso delle perquisizioni domiciliari nei confronti degli indagati e’ stato anche trovato un ingente quantitativo di cocaina ed una pistola illegalmente detenuta.

Potrebbero interessarti anche...