Cosenza: accordo tra Parco della Sila e Unione Ciechi


Il Parco Nazionale della Sila e l’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Cosenza hanno sottoscritto un protocollo d’intesa finalizzato a rendere possibile la fruizione delle bellezze del parco anche da parte di chi ha problemi alla vista. Il progetto consiste nel realizzare tabelle in linguaggio braille sui percorsi naturalistici, nei centri visita e anche nell’orto botanico, con schede dettagliate di centinaia di piante officinali. E ci saranno anche impianti che, posizionati sul terreno come pavimentazione, guideranno i non vedenti. Il Parco Nazionale della Sila investirà di suo per realizzare quanto previsto dal protocollo, ma è stato lanciato un appello perché anche la cittadinanza possa offrire dei contributi, utili alla realizzazione del progetto.

Potrebbero interessarti anche...