Cosenza: a 27 anni dall’omicidio, ricordato Sergio Cosmai


Ventisette anni dopo il suo barbaro omicidio, Cosenza ha ricordato Sergio Cosmai, il direttore del carcere trucidato nel marzo del 1985. Perchè non volle cedere ai tentativi di corruzione delle cosche. Aveva solo 36 anni. La moglie di Sergio Cosmai grida ancora la sua voglia di giustizia. Sergio Cosmai il giorno del suo assassinio stava andando a prendere all’asilo la sua prima figlia, che aveva due anni. Cosmai lasciò anche un bimbo in arrivo, che non conobbe mai suo padre. E che oggi porta il suo nome. In attesa della giustizia ufficiale, la città di Cosenza ha voluto così onorare un uomo coraggioso. Un vero simbolo della legalità.

Potrebbero interessarti anche...