Corigliano Rossano: violenze su una donna da 10 anni, 5 arresti


La polizia ha arrestato 5 uomini di Corigliano Rossano, accusati di aver abusato sessualmente di una donna per 10 anni. A questo si aggiunge anche l’accusa di estorsione. E’ stato solo il 5 agosto che la vittima, una donna di origine albanese, sposata e con un bimbo che aveva solo 5 anni all’inizio della turpe vicenda, ha deciso di denunciare quello che stava subendo. Tutto è partito da una relazione extraconiugale, che si è poi trasformata in un incubo. Perché l’amante l’aveva poi costretta ad accontentare anche altre persone, minacciando la sua vita e quella dei familiari. Oltre a subire vere sevizie, la donna è stata costretta anche a consegnare agli indagati consistenti somme di denaro sotto la minaccia di divulgare filmati che la ritraevano in atteggiamenti sessuali espliciti. A causa delle continue violenze subite che gli provocavano ematomi, lividi e segni evidenti sulle braccia e sul corpo, la donna era andata anche due volte nel corso del 2017 presso un Ospedale di Roma, per giustificare con i familiari, all’oscuro di tutto, una non meglio specificata malattia che gli provocava questi segni evidenti sul corpo. A seguito di perquisizioni, la polizia ha poi anche trovato 480 grammi di marijuana, un bilancino di precisione ed una serra per la coltivazione della stessa marijuana, nonché attrezzi utilizzati per effettuare prestazioni sessuali particolari. Le indagini continuano per identificare altre persone coinvolte.

Potrebbero interessarti anche...