Corigliano-Rossano: oltre 100 sequestri eseguiti dai carabinieri forestali


I carabinieri forestali hanno eseguito un decreto di sequestro d’urgenza, emesso dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, su oltre 100 tra terreni agricoli, manufatti e fabbricati che insistono negli alvei dei fiumi e nelle fasce di rispetto delle aree a rischio idrogeologico. L’operazione, denominata “Flumen Luto”, ovvero fiume di fango, scaturisce dall’alluvione del 2015, che ha interessato i Comuni di Corigliano e Rossano. Sono 195 gli indagati, tra appartenenti alla Pubblica Amministrazione, Imprenditori edili e privati cittadini. La Procura di Castrovillari ha disposto anche il sequestro di una piazza, a Corigliano, che sarebbe stata costruita nell’alveo di un fiume. Tra gli indagati figurano anche funzionari ed esponenti politici, oltre che dei Comuni di Corigliano e Rossano, anche della Provincia di Cosenza.

Potrebbero interessarti anche...