Corigliano Calabro: tentato duplice omicidio, fermata seconda persona


Un giovane di 27 anni, Antonio Marinaro, è stato arrestato, la notte scorsa, a seguito del tentato duplice omicidio avvenuto ieri a Corigliano Calabro. Si tratta del genero di Francesco Sisto, il figlio di Cosimo Sisto, già arrestato per il fatto di sangue. Marinaro, prima del tentativo di omicidio, avrebbe sparato, con una pistola risultata rubata, alle finestre dell’abitazione di Cosimo Sisto, forse per intimidirlo. Poi ci sarebbe stato l’incontro tra Sisto, il figlio e la nuora, sfociato nel fatto di sangue, dovuto ad una lite scoppiata per motivi di interesse economico. La vicenda è tutta da chiarire, compreso l’eventuale ruolo del giovane arrestato. Il procuratore sottolinea come la popolazione non collabori mai con gli inquirenti. Fondamentale, nella vicenda, la certosina opera di convincimento effettuata da un carabiniere negoziatore, una figura professionale formata proprio per casi critici come quello di Corigliano.

Potrebbero interessarti anche...