Corigliano Calabro: spara a figlio e nuora e si barrica in casa


Drammatico pomeriggio, a Schiavonea di Corigliano Calabro, dove un anziano commerciante, Cosimo Sisto, ha fatto fuoco, con una pistola calibro 38, contro il figlio Francesco, di 44 anni, e la moglie di questi, di 47 anni, ferendoli gravemente. Il fatto sarebbe avvenuto al culmine di una lite. Il figlio, che è in gravi condizioni, è stato trasportato d’urgenza, con l’elisoccorso, nell’ospedale di Cosenza. E’ ferito al torace ed è stato posto in coma farmacologico. La donna è stata invece portata nell’ospedale di Rossano. La prognosi è riservata per entrambi. L’anziano, titolare di un panificio, ha sparato contro i parenti e si è poi barricato in casa. Nell’abitazione c’era anche la moglie, che ha assistito alla scena inerme. Le forze dell’ordine, giunte immediatamente sul luogo, hanno circondato tutto il caseggiato. L’uomo non voleva sentire ragioni e non voleva arrendersi. Ma, grazie ad una certosina opera di convincimento, da parte di un carabiniere negoziatore e di alcuni parenti, alla fine ha deciso di consegnarsi ai militari, che lo hanno arrestato per tentato omicidio aggravato. Sarà presto interrogato dai magistrati della Procura di Castrovillari.

Potrebbero interessarti anche...