Corigliano Calabro: la sabbia di Schiavonea salverà il Salento


Questa è la spiaggia di Schiavonea, la popolosa frazione marina di Corigliano Calabro. Il bel tempo ha già attirato qualche turista, che è venuto a godersi il mare eil sole. Si tratta di una spiaggia enorme, che in alcuni punti è larga anche un centinaio di metri. Il litorale ionico della provincia di Cosenza è infatti particolarmente fortunato per quanto riguarda la disponibilità di sabbia: le lunghe spiagge, per la conformazione della costa, restano protette dalle correnti e dalle maree. Qui la sabbia non manca davvero. Dall’altra parte del golfo di Taranto, nel Salento, le spiagge invece soffrono più che mai del deleterio fenomeno dell’erosione costiera, al quale ha contribuito non poco il maltempo dell’inverno appena trascorso. I geologi non hanno dubbi: il fenomeno non si fermerà. E allora bisogna provvedere in qualche modo. In primis, si punta al ripascimento degli arenili. E’ per questo che già dal mese di giugno questa spiaggia fornirà 16.000 metri cubi di sabbia per questo scopo. Se l’esperimento riuscirà, altri carichi di sabbia verranno prelevati, anche in altri luoghi di questa parte della costa calabrese, per essere inviati nelle amene località turistiche salentine. Sperando che questo serva a salvare una stagione turistica che altrimenti potrebbe essere messa a rischio.

Potrebbero interessarti anche...