Corigliano Calabro: fermati 4 stranieri per l’omicidio di un romeno


I carabinieri hanno fermato quattro stranieri, tre albanesi e un romeno, accusati di essere gli autori dell’omicidio di un romeno di 43 anni, Dumitrache Ciobanu, trovato ucciso ieri mattina all’alba a Schiavonea di Corigliano Calabro. Uno dei fermi e’ stato eseguito a Bari. Il fatto di sangue, compiuto con un’arma da fuoco, sarebbe avvenuto, in presenza di testimoni, al termine di una lite avvenuta in discoteca tra due gruppi di stranieri che, probabilmente, sono concorrenti nella gestione di un giro di prostituzione. Ad alcune prostitute romene, gli albanesi avrebbero chiesto una parte dei guadagni. Cosa che non è stata affatto gradita dal gruppo dei romeni. Scoppiata la lite, uno degli albanesi avrebbe preso, in un’auto, un fucile, con il quale avrebbe ucciso la vittima. Vicino al cadavere sono stati trovati dei bossoli e una mazza da baseball.

Potrebbero interessarti anche...