Corigliano Calabro: falsi corsi di formazione, 4 denunce


La Guardia di Finanza di Corigliano Calabro ha denunciato quattro amministratori di tre societa’ per i reati di truffa e frode ai danni della Regione Calabria e anche per reati fiscali, realizzati in concorso tra loro. Due delle societa’ hanno percepito finanziamenti indebiti per favorire l’incremento occupazionale di lavoratori svantaggiati o diversamente abili e per la loro formazione. Le imprese avevano l’obbligo di assumere lavoratori a tempo indeterminato e, comunque, per un periodo non inferiore a 36 mesi. Tuttavia queste aziende, entrambe operanti nel settore dell’edilizia e riconducibili ad un unico nucleo familiare, non hanno rispettato gli obblighi di legge e hanno invece fatto figurare l’avvenuta effettuazione di corsi di formazione in realta’ mai effettuati, avvalendosi della complicita’ di una terza societa’, che ha attestato fraudolentemente l’avvenuta esecuzione dei corsi, tramite fatture false. La Regione Calabria ha elargito, per le attivita’ mai svolte, finanziamenti pari a 714.000 euro. L’indebito finanziamento e’ stato segnalato anche alla Corte dei Conti di Catanzaro.

Potrebbero interessarti anche...