Congo: importante riconoscimento per Padre Fedele Bisceglia

Importante riconoscimento per Padre Fedele Bisceglia, l’ex frate e sacerdote condannato per violenza sessuale ai danni di una suora. Padre Fedele, che si e’ sempre professato innocente, si trova in Congo, dove sta organizzando alcune strutture umanitarie da lui realizzate in questi ultimi anni. Nei giorni scorsi ha ricevuto ufficialmente una “Attestazione di merito” consegnatagli dal prefetto del Dipartimento di Pointe-Noire. L’alto funzionario del ministero dell’Interno del Congo riconosce a Padre Fedele Bisceglia l’attestazione di merito “per il suo amore manifestato per i diritti dei ragazzi della strada, dei malati, degli orfani e per la costruzione di grandi opere”, citando in dettaglio “una clinica attrezzata”, “un orfanotrofio”, “una chiesa”, “un centro per i bambini della strada a Mvoumvou” e “un dispensario attrezzato e l’adduzione dell’acqua potabile a Pounga”.”E’ una cosa che non mi aspettavo e che mi rende pieno di gioia”, ha detto Padre Fedele, parlando al telefono dal Congo. “Ho sofferto tanto, ma il Signore mi sta rendendo felice, oggi”. “Presto tornero’ in Italia e mi e’ stato detto che in ottobre ricevero’ la visita ufficiale, a Cosenza, del segretario generale del Presidente della Repubblica del Congo e anche della segretaria generale della Fondazione Congo Assistenza. Che posso desiderare di piu’?”, dice il vulcanico frate.

Potrebbero interessarti anche...