Cleto: cittadinanza onoraria a Luigi Pellegrini


Con una cerimonia solenne, il Consiglio Comunale di Cleto ha conferito la Cittadinanza Onoraria al prof. Luigi Pellegrini. Un riconoscimento che ha voluto sottolineare l’impegno di un uomo che ha elevato la cultura in Calabria e in Italia e che proprio a Cleto, suo paese natale, ha fondato la Casa Editrice Pellegrini. Era il 1952 quando Luigi Pellegrini, insegnante elementare, dava vita ad una rivista letteraria. Un’impresa che, nell’entroterra della Calabria del dopoguerra, appariva a dir poco temeraria. Ma Luigi Pellegrini con la caparbietà, l’impegno e la volontà che ancora oggi contraddistinguono la sua vita, ce l’ha fatta. E in una terra dove si raccontano troppo spesso fallimenti e rinunce ha scritto una bella pagina di storia. Una storia di successo che ancora oggi continua, grazie al temperamento fiero ed alla capacità dei figli. Oggi, la Casa Editrice Pellegrini è una delle realtà più autorevoli e affermate in campo nazionale. Ma il suo fondatore non ha dimenticato i sacrifici affrontati. Ed è proprio a tutti i giovani calabresi che lancia un accorato e affettuoso messaggio.

Potrebbero interessarti anche...