Cinquefrondi: disabile ucciso con un colpo di pistola

Un disabile sofferente di problemi psichici, Domenico Primerano, 53 anni, è stato ucciso a Cinquefrondi, nel reggino. L’uomo, è stato trovato in una pozza di sangue da alcuni parenti che erano andati a cercarlo, non avendolo visto tornare a casa. Il corpo era in un ricovero per gli attrezzi. Primerano è stato ucciso con un colpo di pistola sparato alla gola. La vittima si era allontanata solo di poche centinaia di metri da casa sua, situata nelle campagne di Cinquefrondi, per pascolare un piccolo gregge di capre, così come faceva tutti i giorni.

Potrebbero interessarti anche...