Cetraro: presentato il libro di Antonello Troya

“Mani assassine” è l’opera prima di Antonello Troya, giornalista che si muove soprattutto sul tirreno cosentino. Ed è su quest’area della Calabria che si è concentrata la sua attenzione, nel raccontare le storie terribili di 7 omicidi efferati, uniti da un solo filo conduttore e il cui ricordo ancora è vivo. “Mani assassine”, presentato a Cetraro, si fregia della prefazione di Domenico Fiordalisi, ex sostituto procuratore di Paola, adesso procuratore in Sardegna. Troya sta adesso raccogliendo altro materiale che potrebbe diventare il tema di una prossima pubblicazione.

Potrebbero interessarti anche...